Background Image

logo inkasa                SoloAffitti inkasa

Revisione di classamento di un immobile: è sempre possibile

Deve essere sempre riconosciuta ad ogni titolare di immobile la facoltà di chiedere una diversa classificazione catastale e quindi una diversa rendita del bene e, in caso di risposta negativa, di rivolgersi al giudice tributario.
E’ l’importante principio stabilito dalla Corte di Cassazione con la sentenza n. 22557 del 22.5.’08.
Il giudice – fa presente la sentenza – procederà ad una valutazione in cui ben può tener conto di mutate condizioni, della vetustà dell’edificio, della non rispondenza dell’immobile alle esigenze at-tuali; e potrà eventualmente disapplicare i criteri elaborati dalla Amministrazione.
I termini di abitazione “signorile”, “civile”, “popolare” – esemplifica la Cassazione – richiamano no-zioni presenti nell’opinione generale e cui corrispondono caratteristiche che possono con il tempo mutare, sia sul piano della percezione dei consociati (si pensi al maggior rilievo che assume nella mentalità di oggi il numero dei servizi igienici, la collocazione centrale o periferica di un immobile), sia sul piano oggettivo per il naturale deperimento delle case, cui non abbia posto rimedio una buona manutenzione; o per le mutate condizioni dell’area ove l’immobile si trovi. Quindi può acca-dere che abitazioni in passato ritenute modeste o “popolari” divengano “civili” o signorili, e vicever-sa che immobili di pregio perdano la qualifica superiore.
Il riferimento - aggiungiamo - dovrebbe essere alle "unità tipo", previste dalla normativa catastale. Purtroppo, però, tali unità non sono sempre disponibili e - soprattutto - non sono sempre aggiorna-te. E proprio questo, invece, si dovrebbe in particolare fare, per rendere il Catasto del tutto traspa-rente (anche in sede di nuovi classamenti), fare diminuire il contenzioso avanti le Commissioni tri-butarie ed ancorare - comunque - le decisioni giurisdizionali a parametri certi.
 

StampaEmail

Notizie da altri siti

Contatti

Inkasa Snc
Via Irma Bandiera, 3
40050 Funo di Argelato (B0)
✆ 051.66.47.447
☎ 340.30.30.300
☎ 339.59.72.948
Fax 051.41.25.626
info@inkasa.it

Per un contatto più immediato puoi utilizzare il modulo presente a destra, che invierà copia della tua richiesta all'indirizzo mail che ci segnalerai.

Non esitare a scriverci: le tue domande, richieste e commenti sono graditi!

Inviaci una email

captcha
Ricarica