Background Image

logo inkasa                SoloAffitti inkasa

Mercato immobiliare in ripresa?

Dopo mesi di tempeste e nubi grigie all’orizzonte, ora sta finalmente cambiando il vento per il mercato immobiliare. I dubbi e le incertezze che avevano contrassegnato il 2009 - l’annus horribilis - stanno infatti lentamente lasciando spazio al sereno, con il popolo degli aficionados del mattone che hanno fatto riprendere la corsa al settore, ricominciando a manifestare una nuova volonta’ di acquisto e di investimento. A scattare questa fotografia e’ l’Istat nel rapporto su “Compravendite immobiliari e mutui”, secondo cui nel secondo trimestre 2010 si conferma la ripresa del mercato, trainato soprattutto dal Mezzogiorno. Numeri alla mano, dopo il +2,3% registrato nei primi tre mesi dell’anno, le compravendite - spiega l’Istat - sono risultate pari a 227.140, in ulteriore aumento del 2,2 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. In particolare, gli incrementi piu’ sostenuti si sono registrati in maggior misura al Sud (+7,4%) e al Centro (+5,9%). Nelle Isole la crescita e’, invece, piu’ contenuta (+0,8%) e inferiore alla media nazionale, mentre nel Nord-ovest e nel Nord-est si registrano variazioni tendenziali negative, pari allo 0,5% in ambedue le aree geografiche. Dato positivi, quindi, questi che contraddistinguono il mattone, ma la strada che porta fuori dalla crisi e’ ancora lunga e piena di insidie. Basti pensare che se nel primo semestre 2010 si sono realizzate 417.868 compravendite, nello stesso periodo del 2006 gli scambi erano stati 564.685, vale a dire il 26% in piu’. Gli esperti dell’Istat spiegano, infatti, che la crescita registrata quest’anno “e’ dovuta unicamente alle compravendite di immobili ad uso residenziale (+2,6%), mentre quelle di immobili ad uso economico continuano a mostrare un andamento negativo, segnando una flessione del 4,8%”. Capitolo a parte per le modalita’ d’acquisto delle case. Dalla ricerca emerge che i prestiti per l’acquisto di un’abitazione sono stati 210.579, di cui 125.472 (pari al 59,6%) con costituzione di ipoteca immobiliare e 85.107 (40,4%) senza costituzione di ipoteca immobiliare. Il numero totale dei mutui e’, quindi, aumentato del 4% rispetto al secondo trimestre 2009, confermando - seppure in misura piu’ contenuta rispetto al trimestre precedente - la fase di ripresa tendenziale del fenomeno iniziata negli ultimi tre mesi del 2009, ma ancora insufficiente a recuperare i livelli raggiunti nel 2006. Nello specifico, nel primo semestre 2010 sono stati concessi 390.233 mutui contro i 473.689 stipulati nel primo semestre 2006 (-17,6 per cento). Anche per quanto riguarda i mutui, il rialzo maggiore si registra nel Sud. Con riferimento al totale, nel secondo trimestre del 2010, fa sapere sempre l’Istat, la crescita rispetto allo stesso periodo del 2009, e’ stata del +11,6% per il Meridione, seguono le Isole con +8,4% e il Centro con +5,6%. In Italia settentrionale, invece, si nota un aumento molto piu’ contenuto per il Nord-Ovest (+2,7%) e addirittura un calo per il Nord-Est (-1,5%).

Fonte:  miaeconomia

 

StampaEmail

Notizie da altri siti

Contatti

Inkasa Snc
Via Irma Bandiera, 3
40050 Funo di Argelato (B0)
✆ 051.66.47.447
☎ 340.30.30.300
☎ 339.59.72.948
Fax 051.41.25.626
info@inkasa.it

Per un contatto più immediato puoi utilizzare il modulo presente a destra, che invierà copia della tua richiesta all'indirizzo mail che ci segnalerai.

Non esitare a scriverci: le tue domande, richieste e commenti sono graditi!

Inviaci una email

captcha
Ricarica