Background Image

logo inkasa                SoloAffitti inkasa

Per acquistare o vendere casa

L’acquisto o la vendita di una casa è un momento rilevante nella vita di ciascuno di noi, ed è un momento da curare con estrema attenzione.
E' fortemente consigliato l'intervento di professionisti in grado di garantire la sicurezza dell'acquirente e del venditore in una procedura che implica la movimentazione di forti somme, spesso risultato del lavoro di un'intera esistenza.
La scelta di una buona agenzia immobiliare e di un notaio di fiducia fanno la differenza.
La scelta del notaio è libera, sebbene in genere venga esercitata dalla parte acquirente, che dovrà pagare i compensi spettanti.
L'agenzia immobiliare viene scelta dal venditore, che affida il proprio immobile per l'alienazione; affidarsi ad una agenzia seria e responsabile rappresenta un primo passo che agevola la vendita dell'immobile al giusto prezzo.
Accade sovente, oggi, che le formule di collaborazione tra le agenzie inseriscano nella trattativa una seconda agenzia immobiliare, contattata dall'acquirente, che lavora alla individuazione dell'immobile richiesto per l'acquisto. Anche nel caso di acquisto, la scelta dell'agenzia è importante, in quanto una buona agenzia sarà in grado di mettere a disposizione la propria professionalità per indirizzare correttamente il cliente nella realizzazione del proprio desiderio e nella soddisfazione dei propri bisogni, quindi nella scelta del giusto immobile.

E' consigliabile che l'acquirente, dopo aver individuato l'immobile con l'aiuto della agenzia, richieda di conoscere la condizione del bene relativamente sia alla intestazione di proprietà presso l’Agenzia del Territorio – Servizi di pubblicità immobiliare (provenienza per atto di compravendita o di donazione, successione, ecc.), che alla situazione catastale e di regolarità sotto il profilo della concessione amministrativa (condoni, concessioni, licenze, permessi, altro), chiedendo di poter visionare le relative planimetrie e la documentazione catastale; le agenzie sono in grado, su input dell'interessato, di effettuare tali ricerche.

Generalmente il passo successivo è costituito dalla proposta di acquisto, tramite la quale l'acquirente si impegna, senza possibilità di ripensamento, ad acquistare l'immobile e a remunerare l'agenzia per il lavoro svolto. La proposta di acquisto, stipulata su moduli generalmente forniti dall'agenzia, è accompagnata da un assegno intestato dall'acquirente al proprietario dell'immobile quale caparra confirmatoria (che potrà essere conservato in deposito dall'agenzia). I moduli utilizzati da Inkasa sono stati elaborati in ambito Fiap con la approvazione di associazioni dei consumatori.
La proposta di acquisto corrisponde ad un contratto preliminare d'acquisto. La sottoscrizione della proposta d'acquisto da parte del venditore e la successiva messa in conoscenza dell'acquirente di tale sottoscrizione costituisce il perfezionamento di tale contratto preliminare d'acquisto. Se l'acquirente ci ripensa, perderà la somma versata o si esporrà ad una azione per la esecuzione forzata del contratto.

Compiute le necessarie verifiche e pattuiti tra venditore ed acquirente i termini del contratto, si procede alla stipula del contratto preliminare di compravendita (il cosiddetto compromesso), col quale i contraenti si obbligano a stipulare, entro una certa data ed a date condizioni, il contratto definitivo di compravendita. Nascono così da tale accordo preliminare (seppur concluso privatamente) degli impegni giuridicamente validi e pienamente vincolanti per le parti (e come tali addirittura eseguibili forzatamente con l'intervento del Giudice).

E' possibile trascrivere il contratto preliminare presso l'Ufficio del Territorio, con costi accessori, purché risulti da atto pubblico o da scrittura privata autenticata (è quindi indispensabile  “l’intervento” del notaio); tale trascrizione ripara l'acquirente da ipoteche, pignoramenti o altri eventi sgradevoli che possano incidere sull'immobile nel periodo intercorrente tra il preliminare ed il definitivo.
Acquirente e venditore effettueranno all'atto del preliminare anche il pagamento della parcella dovuta alla agenzia immobiliare che li ha seguiti.

 

Infine, si procede alla compravendita, ovvero al trasferimento della proprietà dell'immobile dal venditore all'acquirente a fronte del corrispettivo di un prezzo pattuito. Occorre che tale accordo venga formalizzato in forma scritta e che vengano seguite alcune regole il cui rispetto è assicurato dalla presenza del notaio. Generalmente all'atto della compravendita è presente l'agenzia/le agenzie che sono intervenute in tutto il percorso.
Il medesimo notaio, oltre alla propria parcella, richiederè il pagamento delle imposte e tasse richieste dallo Stato in occasione della compravendita medesima.
Inkasa è in grado di fornire tutte le informazioni più dettagliate riguardanti l'intero processo sopra brevemente delineato,  sugli importi relativi a parcelle, imposte, tasse, sulle modalità di erogazione dei mutui finalizzati all'acquisto di un immobile.
 



 

 

 

.

StampaEmail

Notizie da altri siti

Contatti

Inkasa Snc
Via Irma Bandiera, 3
40050 Funo di Argelato (B0)
✆ 051.66.47.447
☎ 340.30.30.300
☎ 339.59.72.948
Fax 051.41.25.626
info@inkasa.it

Per un contatto più immediato puoi utilizzare il modulo presente a destra, che invierà copia della tua richiesta all'indirizzo mail che ci segnalerai.

Non esitare a scriverci: le tue domande, richieste e commenti sono graditi!

Inviaci una email

captcha
Ricarica